Premio Amnesty: quale sarà la canzone dell'anno?

COMUNICATO STAMPA

Le dieci nomination del Premio Amnesty di Voci per la Libertà

Amnesty International Italia e Voci per la Libertà annunciano le dieci canzoni candidate quest’anno al Premio Amnesty International Italia, il prestigioso riconoscimento riservato a brani sul tema dei diritti umani pubblicati da big della musica italiana nell'anno precedente.
Una selezione decisamente varia per genere musicale e contenuto, quella di questa edizione. Sono in lizza (qui in ordine alfabetico per artista): “L’uomo nero” di Brunori Sas, “L’uomo che premette” di Caparezza, “Deserto” di Clementino, “Gli anni del silenzio” dei Decibel, “Ora d’aria” di Ghali, “Affermativo” di Jovanotti, “Stelle marine” de Le Luci della centrale elettrica, “Socialismo tropicale” de Lo Stato Sociale, “Vietato morire” di Ermal Meta, “Stiamo tutti bene” di Mirkoeilcane.
Il riconoscimento, nato nel 2003 nell’ambito del festival Voci per la libertà – Una Canzone per Amnesty, viene assegnato da una giuria specializzata (composta da giornalisti, conduttori radiofonici e televisivi, referenti di Amnesty e di Voci per la Libertà). Le dieci canzoni finaliste sono invece scelte da Amnesty e Voci per la libertà da un'ampia rosa di segnalazioni giunte dal pubblico e dagli addetti ai lavori. Il vincitore del Premio Amnesty International Italia 2018 sarà ospite nella nuova edizione di Voci per la libertà – Una Canzone per Amnesty, che quest'anno si svolgerà dal 19 al 22 luglio a Rosolina Mare (Rovigo).
 
Nel frattempo è disponibile on line il bando per la 21a edizione del “Premio Amnesty International Italia Emergenti”, a cui possono partecipare tutti gli artisti emergenti che abbiano un brano legato al tema dei diritti umani, in qualsiasi lingua o dialetto e con qualsiasi genere musicale. Il bando è disponibile sul sito www.vociperlaliberta.it .
La scadenza del bando è fissata per il 30 aprile, ma gli artisti che si iscriveranno entro il 10 marzo avranno una ulteriore possibilità. Fra tutti loro infatti il pubblico potrà votare online il brano migliore, conferendo il Premio Web Social e facendo accedere direttamente l'artista vincitore alle semifinali della fase live.
Fra tutte le iscrizioni arrivate entro il 30 aprile ci sarà inoltre il Premio Under 35 che consentirà al migliore giovane di accedere alle semifinali del concorso. L'Associazione Voci per la Libertà sceglierà poi altre sei proposte, che si batteranno assieme al Premio Web Social e al Premio Under 35 nel concorso dal vivo a Rosolina Mare. Qui una giuria prestigiosa di addetti ai lavori assegnerà il Premio Amnesty International Italia Emergenti.
È nelle librerie il volume uscito a dicembre che racconta le emozioni e i contenuti dei 20 anni di Voci per la Libertà, una grande opera corale, curata dal direttore artistico Michele Lionello, a cui hanno voluto dare un contributo molti dei protagonisti di questi due decenni, da Ivano Fossati a Daniele Silvestri, da Carmen Consoli ai Modena City Ramblers, da Paola Turci a Simone Cristicchi dal presidente di Amnesty International Italia Antonio Marchesi al portavoce Riccardo Noury sino ad alcuni dei volontari che rendono possibile ogni anno la manifestazione. “Voci per la libertà - Una Canzone per Amnesty”: si chiama proprio così, come il festival, questo volume di 176 pagine a colori, (Apogeo Editore) che racconta le emozioni e i contenuti di due decenni fitti di esperienze.
 

Antonella Ruggiero Duo in concerto a Chioggia

ATTENZIONE: Il concerto di venerdì 23 febbraio è RINVIATO a data da destinarsi causa indisposizione dell'artista.

A Chioggia, nell'ambito della XXVI Stagione Concertistica, l'evento "Una voce, una fisarmonica"

Venerdì 23 febbraio 2018, nell’antico Auditorium San Nicolò in centro a Chioggia, alle ore 21:15, nell’ambito della XXVI Stagione Concertistica “Città di Chioggia” 2018, inserita nel calendario di “Acque Altr3”, l'Associazione Lirico Musicale Clodiense, in collaborazione con VenetoJazz, Arteven, Circuito Teatrale Regionale e Asolo Musica – Veneto Musica, presenta Antonella Ruggiero Duo, con Antonella Ruggiero (voce) e Renzo Ruggieri (fisarmonica).
L'evento si intitola proprio "Una voce, una fisarmonica": saranno presentati brani pop del vasto repertorio della Ruggiero, sia del periodo Matia Bazar che di quello da solista. 
Capitolo importante sarà poi quello legato alle ricerche della cantante nell'ambito della musica sacra, orientale, folk e antica. 
Renzo Ruggieri è un maestro che vanta progetti in duo, in combo, con orchestra, componendo musiche per il teatro e arrangiando "Souvenir d’Italie" della stessa Ruggiero.
 

File.41: Meganoidi - intervista

Ascolteremo con Luca Guercio "Accade di là", primo estratto da "Delirio Experience"

Accade di là” è  il primo singolo estratto da “Delirio Experience”, il nuovo album dei Meganoidi, uscito lo scorso 16 febbraio.
“Accade di là” è un brano che parla senza fronzoli dell'incapacità di essere estranei agli avvenimenti che ti circondano, e del fatto che la passività altro non  è che un modo di essere attivo nel modo sbagliato. La consapevolezza è la chiave di tutto
“Delirio Experience” è il sesto lavoro sulla lunga distanza dei Meganoidi e arriva sei anni dopo il precedente “Welcome in disagio”.
La band ligure, consacrata come uno dei gruppi musicali indipendenti più importanti del nostro Paese grazie ad album come “Into the Darkness, Into the Moda” e “Outside the Loop, Stupendo Sensation”, entrambi dischi d’oro con oltre 50.000 copie a testa vendute, è ripartita con un nuovo tour proprio da Genova, città che ha dato i natali alla band.
Ascolteremo con il chitarrista Luca Guercio "Accade di là", in un'intervista che andrà in onda:
Giovedì 22 febbraio alle 16:35 e lunedì 26 febbraio alle 10:10. Stay tuned!
 

Zucchero: da Padova parte il "Wanted Italian Tour 2018"

COMUNICATO STAMPA

Il live nei palasport delle principali città italiane

Dopo aver incantato durante il “Black Cat World Tour” oltre 1 MILIONE di spettatori in tutto il mondo con 137 concerti in 5 continenti e aver realizzato il RECORD di ben 22 show all’Arena di Verona in 12 mesi, ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI da lunedì 26 FEBBRAIO torna LIVE in ITALIA con “WANTED ITALIAN TOUR 2018, il tour nei PALASPORT delle principali città italiane.
Queste tutte le date di “WANTED ITALIAN TOUR 2018”: 26 FEBBRAIO all’Arena Spettacoli PD Fiere di PADOVA, 28 FEBBRAIO al Pala Alpitour di TORINO (SOLD OUT), il 2 MARZO al Mediolanum Forum di Assago - MILANO (SOLD OUT), il 3 MARZO al Nelson Mandela Forum di FIRENZE (SOLD OUT), il 5 MARZO all’Adriatic Arena di PESARO, il 7 MARZO al Pala Lottomatica di ROMA (SOLD OUT), l’8 MARZO al Pala Sele di Eboli - SALERNO, il 10 MARZO al Pal’Art Hotel di Acireale – CATANIA (SOLD OUT), il 12 MARZO al Pala Florio di BARI (SOLD OUT), il 13 MARZO all’Unipol Arena di BOLOGNA (SOLD OUT).
I biglietti per le date del tour nei palasport, prodotto e organizzato da F&P Group, sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita abituali. Per informazioni: www.fepgroup.it
È disponibile in tutti i negozi e negli store digitali “WANTED - The Best Collection, un’opera monumentale per celebrare una straordinaria carriera con il meglio di oltre 30 anni di musica, le immagini live dei concerti all’Arena di Verona, un docufilm con immagini di backstage, interviste e contenuti speciali e TRE BRANI INEDITI.
WANTED - The Best Collection (Universal Music) è disponibile in due versioni (standard e deluxe) e presenta in copertina un ritratto molto intenso dell’Artista realizzato da Stefan Sappert. La versione standard di “WANTED – The Best Collection” è composta da 3 CD + 1 DVD: il CD1 contiene una selezione di 16 brani incisi tra il 1985 e il 1990, il CD2 raccoglie 16 canzoni realizzate da ZUCCHERO tra il 1990 e il 2005 con alcune importanti collaborazioni di quegli anni e il CD3 comprende i 3 brani inediti, “Un'altra storia”, “Allora canto” e “Speng the light", e alcuni brani composti dal 2005 ad oggiLa raccolta è stata anticipata in radio dal primo singolo inedito “Un'altra storia”, brano scritto da Zucchero e prodotto e arrangiato insieme a Max Marcolini.
Tra i maggiori interpreti del blues in Italia, Zucchero (all’anagrafe Adelmo Fornaciari) nella sua carriera ha venduto oltre 60 milioni di dischi, di cui 8 milioni con l’album “Oro, incenso & birra”Oltre a essere il primo artista occidentale a essersi esibito al Cremlino dopo la caduta del muro di Berlino, Zucchero è anche l’unico artista italiano ad aver partecipato al Festival di Woodstock nel 1994, al Freddie Mercury Tribute nel 1992 e a tutti gli eventi del46664 per Nelson Mandela. È, inoltre, uno dei pochi artisti italiani nominato ai Grammy, con Billy Preston ed Eric Clapton come best "R&B Traditional Vocal Collaboration”. Il suo concerto nel dicembre 2012 all'Istituto Superiore di Arte di L'Avana è stato ritenuto il più grande live mai tenuto da un cantante straniero a Cuba sotto embargo. La sua musica si è estesa oltre i confini nazionali grazie anche alle numerose collaborazioni con artisti internazionali del calibro di Bryan Adams, The Blues Brothers, Bono, Jeff Beck, Ray Charles, Eric Clapton, Joe Cocker, Elvis Costello, Miles Davis, Peter Gabriel, John Lee Hooker, B.B. King, Mark Knopfler, Brian May, Luciano Pavarotti, Iggy Pop, Alejandro Sanz, Sting e molti altri.
(comunicato Parole & Dintorni a cura di T. Lo Faro)
 

File.41: Thomas Cheval - intervista

Con il giovane artista italo-francese ascolteremo "Due calamite in affitto"

Abbiamo chiacchierato telefonicamente con Thomas Cheval per presentare il suo ultimo singolo, "Due calamite in affitto". Finalista di The Voice 2015, nel 2016 vince il contest "Feeling the Street" (Toyota Global come artista più cliccato al mondo, con il proprio inedito "And so it ends"). In seguito a ciò parte per una tournée in Australia, che lo porterà a registrare negli Studios 301 di Sidney, con il produttore Jason Kerrison, il brano "The Limit is the Sky", poi acquistato da Toyota Japan, a fini promozionali.
Nel giugno 2017 esce il suo primo inedito "La vita che aspetti" distribuito da Universal. E' l'inizio della collaborazione con il produttore Marco Montanari e Luca Pellegrini, per l'avvio del progetto discografico di cui fa parte anche il singolo "Due calamite in affitto", volto all'uscita di un album di soli inediti nel corso del 2018. Attualmente Thomas Cheval è stato selezionato da MTV New Generation come artista del mese di Gennaio.
Il brano "Due Calamite in Affitto", del quale è autore e compositore ed il video prodotto da Slim Dogs Production, sono attualmente in rotazione televisiva sul canale MTV Music.
L'intervista con Thomas Cheval andrà in onda:
Lunedì 19 febbraio 2018 alle 16:35 e giovedì 22 febbraio alle 10:10. Stay tuned!
 

Ermal Meta debutta al 1° posto della classifica di vendita

COMUNICATO STAMPA

"Non abbiamo armi" vola in testa alla classifica Fimi

Il nuovo album di Ermal Meta - pubblicato su etichetta Mescal - è volato al primo posto della classifica ufficiale FIMI.
"Non abbiamo armi", il 3° album da solista giudicato da stampa e pubblico “il più bello”, è composto da 12 canzoni inedite fatte di sincerità e amore che scorrono attraverso ritmi incalzanti e momenti di grande intimità vestiti con suoni e melodie che confermano il talento di Ermal Meta.
L’album verrà presentato per la prima volta dal vivo al  Mediolanum Forum di Assago (MI) il 28 di Aprile!
I biglietti per il concerto di Ermal Meta (prodotto da Mescal) sono disponibili su TicketOne e nei punti vendita abituali. Per info www.mescalmusic.com.
Nel frattempo prosegue tra bagni di folla che si ripetono ad ogni tappa, il lungo instore tour
Continua anche il successo di “Non mi avete fatto niente”, il brano con cui Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno vinto il Festival di Sanremo: il singolo conquista infatti il 1° posto della classifica Earone, risultando così il brano più trasmesso della settimana dalle radio italiane.
“Non mi avete fatto niente”, ha debuttato al numero 1 dei singoli su iTunes conquistando anche la prima posizione della Top 50 Italia ed entrando nella Global Viral di Spotify.
È online il videoclip, con la speciale regia di Michele Placido affiancato da Arnaldo Catinari, che racconta le immagini raccolte dai due autori attraverso la paura vissuta anche nella musica negli ultimi anni.
Un sentimento che purtroppo coinvolge ogni angolo di “questo corpo enorme che noi chiamiamo Terra” per cui sono stati inseriti dei sottotitoli che traducono il testo, diverse lingue: Francese, Turco, Russo, Tedesco, Norvegese, Islandese, Finlandese, Greco, Arabo, Ebraico, Giapponese, Cinese, Albanese, Spagnolo, Portoghese, Inglese, Swahili.
(comunicato Mescal Music a cura di M.Longhi)
 

VxL – Una Canzone per Amnesty 1998-2018: vent’anni di musica e arte per i diritti umani

Il 17 febbraio con i Perturbazione, Nevruz e Giovi

‘Voci per la libertà’ sarà il protagonista sabato 17 febbraio alle ore 21.00 in Sala Europa a Villadose (RO), dove il festival è nato nel 1998, di una serata con i Perturbazione e vari altri ospiti. Una festa per festeggiare vent’anni di impegno in musica e arte a favore dei diritti umani. Grazie alla volontà del Comune di Villadose, con la collaborazione dell’Associazione Voci per la Libertà, di Amnesty International Italia e di Apogeo Editore, un evento per presentare in grande stile il libro e la compilation del festival.
A condurre la serata ci sarà Savino Zaba (Rai Radio2 – Rai1), il presentatore ufficiale del festival. Durante l’evento, attraverso la musica e le parole, verrà presentato il libro che attraversa i due decenni di storia di Voci per la Libertà e la compilation della ventesima edizione. Tre gli artisti che saliranno sul palco: oltre ai Perturbazione, ospiti a Voci per la Libertà nel 2010 e nel 2014, ci saranno il rodigino Giovi, il più giovane cantante in assoluto ad aver partecipato al festival, e Nevruz, finalista all’ultima edizione. Con i loro live acustici faranno vivere una serata fantastica. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti. A tutti i presenti in omaggio la XX compilation del festival.
A completare questo evento, presso la sala quadri del municipio di Villadose dal 19 al 28 febbraio (durante gli orari di apertura del Comune) l’installazione multimediale “Inalienabile – Musica e Diritti Umani” e la mostra fotografica “20 anni di festival in 100 foto”.
IL LIBRO DEI VENT’ANNI
“Voci per la libertà - Una Canzone per Amnesty”: si chiama proprio così, come il festival, questo volume di 176 pagine a colori che racconta le emozioni e i contenuti di due decenni fitti di esperienze, con interventi scritti ma anche con molte foto di oltre 50 protagonisti del festival. Il libro è uscito in concomitanza con l’anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani, il 10 dicembre.
COMPILATION 20 EDIZIONE 
Sono 15 i brani presenti, con tutti i protagonisti del festival a partire dai vincitori del Premio Amnesty Nada e Carlo Valente; agli ospiti Diodato, The Bastard Sons of Dioniso, Giovi e Anna Luppi; fino ai finalisti del concorso: Elisa Erin Bonomo, Amarcord, Nevruz e Tukurù. È un piccolo memorabilia per rivivere quanto ci ha fatto battere il cuore nel corso della 20a edizione del festival, il nostro piccolo/grande cd.
SAVINO ZABA
Conduttore televisivo, radiofonico, attore e doppiatore. Inizia in Radio nel 1987, fino ad arrivare a RDS, Radio Capital, RTL 102.5 e attualmente Rai Radio2. Anche in tv numerose le sue conduzioni sia su Rai1 che Rai2. Dal 2015 è in tour con lo spettacolo “Canto...anche se sono stonato”. Ha scritto due libri, “Beato a chi ti Puglia” e "Parole parole...alla radio". Dal 2009 è il presentatore di Voci per la Libertà.
PERTURBAZIONE
I Perturbazione sono uno dei principali gruppi pop rock Italiani. La loro storia parla di oltre 700 concerti in tutta Italia ed Europa, apparizioni televisive (da “Che tempo che fa” a “Uno mattina” e “Domenica In”), un Festival di Sanremo nel 2014 - durante il quale il nome della band si afferma presso il grande pubblico. Sono stati ospiti a Voci per la Libertà, nel 2010 a Villadose e nel 2014 a Rosolina Mare.
NEVRUZ
È un compositore, un cantautore, ma soprattutto uno sperimentatore della voce, attore e musicista rock. Trionfa sul palco di XFactor nell’edizione 2010. Tra i 6 vincitori di Standing Ovation, il contest legato al concerto-evento di Vasco Modena Park, nel luglio del 2017 è tra i finalisti della 20esima edizione di Voci per la Libertà. Il suo nuovo Album “Il mio nome è nessuno”, uscirà il 23 marzo.
GIOVI
Nato nel 2002, è onnivoro di musica e ama le note che lo emozionano. Non importa il genere. Ascolta e canta indifferentemente rock, hip–hop, swing, funky, R&B, pop, jazz. A partire dal 2014 inizia ad esibirsi in pubblico e a vincere numerosi contest musicali. Nel 2017 partecipa a Voci per la Libertà come il più giovane cantante in assoluto grazie al brano “Occhio non vede, cuore non duole”.
 

Sanremo 2018: Le nostre interviste

Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono Sanremo 2018

Vincitori annunciati, poi rischiano la squalifica, quindi il reintegro ed il successo finale

Con la canzone "Non mi avete fatto niente" , il duo Ermal Meta e Fabrizio Moro vincono Sanremo 2018. Al secondo posto Lo Stato Sociale con "Una vita in vacanza". Terza Annalisa con "Il mondo prima di te".
Ron è il vincitore del Premio della critica “Mia Martini” della sezione Campioni. Il Premio “Sergio Endrigo” per la migliore interpretazione va a Ornella Vanoni mentre il Premio “Sergio Bardotti” della giuria degli esperti è stato assegnato a Mirkoeilcane. Va invece a Max Gazzè il Premio “Giancarlo Bigazzi” per la migliore composizione musicale assegnato dall’orchestra del Festival.
cd
 
 

Sanremo 2018: La finale

Ultima serata del Festival numero 68

Finalissima di Sanremo 2018 vissuta qui dal roof del Teatro Ariston. L’atmosfera è assolutamente festosa e le canzoni, ormai, sono entrate nelle nostre teste al punto da canticchiarle.
L'ospite principale è Laura Pausini, che recupera il forfait della serata iniziale. Oltre a presentare il suo singolo, propone con Baglioni una bellissima “Avrai” ed un successo del passato “Come se non fosse stato mai amore”.
Si esibiscono tutti i 20 Campioni nella versione originale delle loro canzoni: Luca Barbarossa, Red Canzian, The Kolors, Elio e le Storie Tese, Ron, Max Gazzè, Annalisa, Renzo Rubino, Decibel, Vanoni-Bungaro-Pacifico, Giovanni Caccamo, Lo Stato Sociale, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Diodato e Roy Paci, Nina Zilli, Noemi, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Mario Biondi, Le Vibrazioni, Enzo Avitabile e Peppe Servillo.
Intenso il momento da mattatore di Pierfrancesco Favino, concluso poi da Fiorella Mannoia con Claudio Baglioni in "Mio fratello che guardi il mondo". Se ci chiedevamo perché, durante queste serate, non avessiamo ancora sentito "Strada facendo", la risposta arriva: Baglioni la canta assieme al trio Max-Nek-Renga.
ospiti
Si arriva alla classifica finale, esclusi i primi tre, che tornno al televoto. Questa la classifica dalla ventesima alla quarta posizione:
20-Elio e le Storie Tese; 19-Mario Biondi; 18-Roby Facchinetti e Riccardo Fogli; 17-Nina Zilli; 16-Decibel; 15-Red Canzian; 14-Noemi; 13-Renzo Rubino; 12-Enzo Avitabile e Peppe Servillo; 11-Le Vibrazioni; 10-Giovanni Caccamo; 09-The Kolors; 08-Diodato e Roy Paci; 07-Luca Barbarossa; 06-Max Gazzè;  05-Ornella Vanoni-Bungaro-Pacifico; 04-Ron
 

Pagine

Abbonamento a Radio41.it RSS