10 Years

mondiale

Emma è... Mondiale!

Il nuovo emozionante inedito da venerdì 2 novembre in radio

"Mondiale" è il titolo del nuovo brano di Emma, una ballata potente ed emozionante, in radio e disponibile in digitale da venerdì 2 novembre.
"C’è una parola potentissima che ci fa tremare.. la chiamano amore”. Le parole di Colapesce, di Matteo Mobrici e Federico Nardelli – racconta EMMA – sono state un pugno nello stomaco, non ho avuto nessun dubbio quando ho sentito questa canzone d’amore 3.0, figlia di questi tempi moderni. Le “strategie” e la voglia di cambiarci a vicenda per amare con meno rischi possibili e per non farci spezzare il cuore. Romantica e struggente un po’ come me, ma stavolta il mio cuore è un palloncino ed è pronto a prendere il volo.. libero e rosso come non lo era da tempo".
 
Dopo la prima parte del tour “Essere qui”, a febbraio 2019 Emma, con la sua inconfondibile grinta, tornerà a calcare il palco dell’"Exit”, il suo personale club musicale, per emozionare e coinvolgere tutto il suo pubblico con i brani estratti dall’ultimo disco di inediti "Essere qui” e tante altre grandi sorprese!
Partirà il 15 febbraio dal Pala Florio di Bari, sua amata regione, la seconda parte del tour (prodotto e organizzato da F&P Group) i cui biglietti sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita abituali.
(comunicato Universal Music a cura di F.Gimigliano)
 

Grande delusione per l'Italia: fuori dal mondiale

Gli azzurri sono eliminati da Brasile 2014. Prendelli si dimette. Buffon: "un fallimento"

Quella contro l'Uruguay è stata una partita travagliata finita male per gli azzurri. Rimasti orfani di Balotelli nel primo tempo, e ingiustamente in 10 per l'espulsione diretta di Marchisio, gli uomini di Prandelli combattono con tutte le forze ma si piegano su un gol rocambolesco di Godin sugli sviluppi di un corner. Tanta amarezza per la nazionale italiana che viene eliminata dalla Coppa del Mondo. Tema di discussione sarà anche il morso di Suarez a Chiellini.
 

Grande Guerra: archivio in Veneto

(AVN) Venezia, 2 aprile 2012 - Nasce in Veneto il più grande archivio italiano on line della memoria sulla grande guerra ’15-’18. L’iniziativa, realizzata dal Centro Studi Storico Militari sulla Grande Guerra “Piero Pieri” di Vittorio Veneto, con il contribuito della Regione del Veneto, sarà presentata mercoledì prossimo 4 aprile 2012 nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 11.30 a palazzo Balbi, sede della Giunta regionale a Venezia, alla quale parteciperanno, tra gli altri, l’assessore regionale all’identità veneta, le dirigenti regionali di settore Fausta Bressani e Maria Teresa De Gregorio e il presidente del Centro Studi Militari sulla Grande Guerra Lorenzo Cadeddu.

Abbonamento a RSS - mondiale