10 Years

Sanremo 2021, gli ascolti della prima serata: 46,6 % di share

Sanremo CS 03
DIARIO (NON) DA SANREMO

Ascolti più bassi rispetto l'anno scorso. Irama rischia di doversi ritirare

Amadeus non supera se stesso: ieri 11,1 mln di spettatori e 46,4% di share. Nel 2020 oltre 12mln e 51,2%. In conferenza stampa, la terza di questo Festival, Coletta dà la sua versione sugli ascolti della prima serata: "C'è una leggera flessione, ma mancano un milione e mezzo di teste rispetto alla platea complessiva rispetto allo scorso anno visto il mese di slittamento. La media del 47% è in linea con gli ultimi 10 anni. La Prima Serata 2020 non confrontobile: un mese di differenza determina quello che ho detto, platea inferiore, e poi non c'era neanche la partita lo scorso anno. La cosa interessante, non si erano mai raggiujnto target 15-24 ragazze e sul complessivo siamo al 64%: è la prima volta anche rispetto all'anno scorso. C'è un grandissimo ringiovanimento di target, grazie alla scelta del direttore artistico sul cast dei cantanti".
Fasulo, come sempre, fornisce la scaletta della seconda serata: si parte con Wrongonyou, Greta Zuccoli, Davide Shorty e Dellai. Poi i Campioni: Berti, La rappresentante di lista, Lo Stato Sociale, Bugo, Gaia, Willie Peyote, Ayane, Fulminacci, Extraliscio, Ermal Meta, Gio Evan, Irama e Random.
Ospiti Pausini, Il Volo con Andrea Morricone, Gigi D'Alessio ospite (con un brano in gara), un calciatore, Achille Lauro, Claudio Santamaria e Barra.
Scoppia il caso Irama: due persone del suo staff sono positive e tutti quelli che sono entrati in contatto con loro devono andare in quarantena. Il Regolamento impone che Irama si ritiri dalla gare. Si aspetta la comunicazione ufficiale dell'ASL. Ma Amadeus lascia aperto uno spiraglio: “Ci ho pensato tutta la notte. Non mi piace che un ragazzo non possa presentarsi. E poi se dovesse succedere a uno prima della finale che succederebbe? Perderebbe? Allora chiederò ai cantanti in gara di accettare il video delle prove per non essere eliminati”.
Elodie, primadonna stasera, spezza un lancia a favore tra le donne: deve esserci solidarietà.
Fiorello si commuove parlando delle scuole chiuse: "Mi dà dolore che i ragazzi si stiano abituando a stare seduti davanti a un computer chiusi in casa. Io sto soffrendo, come padre di una figlia adolescente, pensando che si stanno perdendo la parte più bella della vita. Il momento più bello della vita era la ricreazione, il film al cinema il pomeriggio, era aspettare quella bella della terza C. Tutto questo mi fa male".
Dopo le numerose domanda dei giornalisti, Amadeus conclude con: “Se avessi organizzato il Festival a settembre sapendo che era così, avrei fatto una scaletta più corta. Abbiamo tolto tante cose che non avete idea. Volevamo essere il Festival della rinascita, l'abbiamo detto per tanto tempo. ma siamo un Festival di lotta”.
 
Tags: 
sanremo 2021
conferenza stampa