10 Years

Il Veneto presenta MyPay

COMUNICATO STAMPA

Pagamenti elettronici verso la Pubblica Amministrazione: collaborazione tra Regione e AgID

(AVN) Venezia  - Con il Codice dell’Amministrazione Digitale, il legislatore ha imposto anche in Italia alle Pubbliche Amministrazioni l’obbligo di accettare pagamenti con modalità informatiche da parte dei propri utenti, cittadini e imprese. “MyPay” è il portale web sviluppato dalla Regione del Veneto, in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID), per contribuire a semplificare i rapporti tra cittadino e Pubblica Amministrazione. Il Veneto è la prima regione italiana a costituire un nodo regionale dei pagamenti telematici interconnesso con quello nazionale SPC (Sistema Pubblico di Connettività) e il progetto veneto viene proposto come modello perché possa essere applicato, riutilizzando soluzione ed esperienze, su tutto il territorio nazionale
Il tema dei pagamenti elettronici verso la Pubblica Amministrazioni è stato al centro di un seminario informativo che, per iniziativa della Regione del Veneto e dell’AgID, si è tenuto oggi a Venezia, nella sede regionale Grandi Stazioni. Dopo che è stato portato il saluto del vicepresidente Marino Zorzato, sono intervenuti tra gli altri Maria Pia Giovannini, responsabile dell’Area Regole, Standard e Guide Tecniche dell’AgID, e Roberto Rinaldi, Vice Capo Dipartimento Mercati e Sistemi di Pagamento della Banca d’Italia.
Attualmente – hanno spiegato i responsabili delle strutture tecniche della Regione – sono già circa 180 gli enti del territorio veneto che utilizzano applicazioni web, nello specifico MyPortal il portale dei servizi al cittadino e all’impresa. Questo ha consentito l’ulteriore sviluppo dell’infrastruttura tecnologica MyPay in stretta collaborazione con le amministrazioni locali. Questo approccio consente oggi di rendere immediatamente disponibile a queste amministrazioni, ma anche a tutte quelle che ne faranno richiesta, e ai loro cittadini la possibilità di pagare digitalmente. 
L'avvio del sistema è stato coordinato con la partecipazione delle associazioni di categoria, in rappresentanza degli istituti di credito e dei nuovi soggetti prestatori di servizi di pagamento. In Veneto, da giugno, è già possibile pagare attraverso MyPay gli oneri demaniali, mentre il comune di Feltre ha attivato la possibilità di pagare così gli oneri di urbanizzazione. A breve saranno attivi anche i progetti dei comuni di Padova e Treviso per il pagamento di tassa di soggiorno e contravvenzioni.
(fonte: Regione Veneto - Comunicato stampa N° 1593 del 15/07/2014)
 
Tags: 
regione veneto
pagamenti elettronici
mypay
agid

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.