MEI: si conclude con successo la 25a edizione

MEI 2019

Tre giorni dedicati alla musica indipendente italiana con concerti, presentazioni musicali e letterarie, omaggi, convegni e mostre

La 25^ edizione del MEI – Meeting delle Etichette indipendenti si è conclusa domenica 6 ottobre, confermandosi come un successo da record: oltre 30.000 presenze, un record mai registrato prima, durante le tre giornate di incontri, premiazioni e concerti, un afflusso di persone mai visto per oltre 200 live di artisti e band emergenti!
Dopo l’inaugurazione di venerdì pomeriggio, che ha visto l’apertura di mostre dedicate alla storia della musica e all’arte, mentre la sera e’ stato reso omaggio in un cinema strapieno a Don Gallo con un film che ha visto la partecipazione corale di tutta la musica italiana, nel centro di Faenza sono stati protagonisti tanti artisti, dai giovani emergenti ai talenti premiati con illustri riconoscimenti.
Tra i protagonisti della giornata di sabato i MARLENE KUNTZ che hanno ricevuto il Premio Ciampi per i loro 30 anni di carriera. Durante la Notte Bianca, il palco di Piazza del Popolo ha visto protagonisti con i loro live FULMINACCI, doppio vincitore del premio “MEI – Exitwell come miglior esordio indipendente dell’anno” e del “PIVI”, Premio Italiano Videoclip Indipendente e il giovane TREDICI PIETRO vincitore del Premio Hip Hop Mei, MORGAN che ha ricevuto il Premio Mei alla Carriera e i NEGRITA, Premio Rai Radio Live . Al Teatro Masini è invece andata in scena la finale del Premio dei Premi, vinto dalla cantautrice sarda CHIARA EFFE e che, oltre alla vincitrice, vanta un podio tutto al femminile, con Francesca Incudine al secondo posto e Micaela Tempesta al terzo. Durante la serata GIOVANNI TRUPPI RICCARDO SINIGALLIA hanno ricevuto rispettivamente il “Premio PIMI come miglior artista indipendente” e il “Premio per il miglior album del 2018”, mentre GINEVRA DE MARCO e CRISTINA DONÀ hanno ricevuto uno speciale riconoscimento per il loro progetto discografico e tour insieme a quelli ricevuti da MARGHERITA ZANIN E IRENE GHIOTTO. Per la prima volta i vincitori sono due importanti realtà della Rete in tema di informazione musicale e culturale: DEER WAVES vince come “Miglior Sito Web” e PENSIEROSECONDARIO come “Miglior Blog Personale”, mentre il “Premio speciale Miglior documentario musicale italiano” va a “NOI SIAMO AFTERHOURS” di Giorgio Testi.
Sempre durante la giornata di sabato si è svolta la prima giornata del convegno Internazionale Digital Day a cura di Stefano Negrin e Giordano Sangiorgi. Sponsorizzata da Merlin Network e al supporto di WIN, Impala e NuovoImaiela serie di incontri, che hanno tutti registrato SOLD OUT di presenze, ha permesso ad operatori del settore, associazioni, produttori, artisti, promoter, di incontrarsi e confrontarsi insieme per conoscere il futuro della industria musicale.
Durante  tale meeting internazionale  sono emerse importanti proposte: la prima riguarda la necessità da parte dei produttori indipendenti europei di organizzare una protesta a Bruxelles al fine di chiedere un equo compenso alla filiera creativa musicale da parte delle piattaforme multinazionali  monopoliste digitali del settore musicale; la seconda riguarda il nuovo patto, stipulato proprio oggi, tra il SILB(Sindacato Italiano Locali da Ballo) e il MEI per l’ingresso della musica indipendente ed emergente attraverso festival, concerti live e rassegne anche nelle discoteche; mentre la terza ha segnalato la necessita’ dell’ingresso della musica in modo permanente nelle scuole con la presentazione del Corso sui Cantautori Italiani del Novecento che si terra’ con il MEI al Liceo Torricelli – Ballardini di Faenza grazie al sostegno MIbac e Siae presentato dal cantautore Edoardo De Angelis che ha celebrato i 50 anni del suo storico brano “Lella”
La giornata conclusiva di domenica ha visto nuovamente protagoniste le donne sui palchi del MEI: il concorso MEI SUPERSTAGE ha visto trionfare il gruppo tutto al femminile delle ABC Positive +, mentre la giovane GRETA ha vinto il Premio per il miglior videoclip emergente dell’anno.  Mentre a conclusione il MEI ha voluto premiare gli attori della Uniweb Radio Tour, una sperimentazione innovativa, che permette di sostenere le web radio universitarie e di dare uno spazio aggiuntivo agli emergenti per farsi conoscere premiando gli ideatori Marco Stanzani e Romeo Perrotta durante i live di Petra Magoni, Paolo Benvegnu’ e gli Street Clerks.
Partecipatissimo come sempre il Forum del Giornalismo Musicale che ha visto la neonata AGIMP, l’associazione dei giornalisti musicali, intervistare Cristina Dona’ e Ginevra Di Marco, attraverso un’intervista collettiva così come sempre piena di pubblico per tutti i tre giorni e’ stata la prima Fiera del Disco e degli Strumenti Musicali con l’originale mostra sui manifesti delle origini delle Orchestre della Romagna degli Anni Sessanta e Settanta
“Godiamoci questo straordinario risultato che conferma il MEI come un punto di riferimento nazionale di tutta la nuova musica indipendente ed emergente italiana che da qui porta i nuovi suoni di una nuova generazione e registriamo un aumentato interesse da parte del pubblico visto il record di presenze verso gli artisti e le band agli esordi che propongono nuove proposte musicali” dichiara Giordano Sangiorgi, patron del MEI, ringraziando tutti coloro che hanno contribuito al grande successo della venticinquesima edizione del MEI. “Ora, arrivati al giro di boa, si deve  avviare una vera e propria rivoluzione per il nuovo percorso del MEI che gli permetta, di poter attivare la sua ricca  rete durante tutto l’anno e poter rispondere ancora meglio alle nuove esigenze dei nuovi giovani produttori indipendenti e dell’attuale filiera creativa musicale, fatta da produttori, artisti, festival e promoter,  che vede nel MEI oggi una vera e propria comunita’ musicale capace di rappresentare tutto il nuovo che si muove nel nostro Paese. Un grande patrimonio culturale e musicale quello del MEI dopo 25 anni che va ancora di piu’ sostenuto e sviluppato a tutti i livelli perche’ parte integrante del patrimonio musicale, motore di innovazione nel panorama musicale con la valorizzazione della scena indipendente e promotore dell’inclusione delle giovani generazioni”
 

File.41: Gianni Togni - intervista

Futuro improvviso

Il cantautore romano presenta con noi il nuovo album "Futuro improvviso"

Parte alla grande la nuova stagione delle nostre interviste: torna ai nostri microfoni, con nostro grande piacere, Gianni Togni. Dopo l’ottimo ingresso nelle classifiche FIMI del nuovo album “Futuro improvviso”, è arrivato il secondo lyric video per la canzone “Sarà un giorno migliore”, visibile sul canale You Tube ufficiale dell’artista.
Inoltre, Gianni Togni ha annunciato il ritorno sulla scena dal vivo a distanza di 14 anni dall’ultimo concerto. Nonostante una prima comunicazione dell’evento quasi in sordina, prosegue spedita su TicketOne la prevendita dei biglietti - già in esaurimento - per il live del 21 marzo 2020 all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Sul palco della Sala Sinopoli dalle ore 21.00, oltre a suonare e cantare le canzoni del nuovo progetto discografico registrato completamente in analogico, Gianni Togni porterà anche i suoi più grandi successi, celebrando così i 40 anni di “Luna”.
Abbiamo incontrato telefonicamente Gianni per parlare di questo suo nuovo progetto in un'intervista che andrà in onda:
Martedì 8 ottobre alle 16:35 e venerdì 11 ottobre alle 10:10. Stay tuned... anche con Gianni Togni!
 

Céline Dion torna con "Imperfections"

Céline Dion

Il brano è estratto dall’atteso album “Courage”, in uscita il 15 novembre

Il grande ritorno di Céline Dion è segnato dal nuovo singolo “Impefections”, in radio da venerdì 4 ottobre. Il brano è incluso nell’album "Courage"in uscita il 15 novembre e già disponibile in pre-order, che arriva a tre anni di distanza dal successo del disco in lingua francese, "Encore Un Soir" (#3 in Italia, 1 milione e mezzo di copie vendute su scala globale), e a sei anni dall'ultimo lavoro in lingua inglese, "Loved Me Back To Life".
Scritto da Ari Leff, Michael Pollack, Nicholas Perloff-Giles, Dallas Koehlke e prodotto dal dj DallasK (Fifth Harmony, Lauv, Tiësto), "Imperfections" è un inno all'autocritica ("I try to give all myself to you / But before I can get there / Got parts of me I'm trying to lose"). Un forte messaggio che traspare anche nell'emozionante videoclip.
"Tutti abbiamo delle imperfezioni", così Céline ha presentato "Imperfections" sul suo profilo Instagram, prima di partire da Quebec City per una imponente tournée mondiale. Il “Courage World Tour”, che attualmente sta toccando diverse tappe in Nord America, arriverà anche in Italia per un’unica, imperdibile data il 25 luglio al Lucca Summer Festival (produzione Di&GI – D’Alessandro & Galli).
L'icona pop canadese si esibirà, a più di 10 anni dal suo ultimo concerto nel nostro Paese, nello scenario mozzafiato delle Mura di Lucca in quella che si preannuncia come una serata all'insegna della classe e dell'eleganza.
Con più di 250 milioni di album venduti in tutto il mondoCéline Dion è una delle artiste più riconosciute, amate e di successo nella storia della musica pop. Ha vinto 5 Grammy Awards2 Academy Awards7 American Music Awards20 JUNO Awards e un sorprendente 40 Félix Awards. In occasione della vittoria del Diamond Award ai World Music Awards 2004, le è stato riconosciuto lo status di artista femminile più venduta di tutti i tempi. Nel 2016 i Billboard Music Awards le hanno conferito il Lifetime Achievement Icon Award. Di recente, Céline è stata nominata da l'Oréal Paris nuova portavoce globale dell’azienda.
(comunicato Sony Music a cura di C. Pagura)
 

La Fashion Week 2019

Fashion Week 2019

Grandi appuntamenti e grandi nomi a Milano

(Milano) - E' appena terminata la settimana della Moda di Milano 2019. Come ogni anno ha visto impegnati grandi nomi della Moda come, per citarne alcuni: ALBERTA FERRETTI, MAX MARA, EMPORIO ARMANI, FENDI, BOTTEGA VENETA, MOSCHINO, FERRAGAMO, GIORGIO ARMANI, GUCCI e altri.
E' cominciata con il botto e molto hollywoodiana, visto che alla sfilata di PRADA erano presenti il regista WAS ANDERS e la bellissima NICOLE KIDMAN. Si vedeva già dalla grande quantità di persone che attendevano all'esterno che ci sarebbe stato un super ospite. PRADA, un brand che continua ad essere tra i più rilevanti sia a livello italiano che internazionale con le vendite sempre in risalita.
Protagonista di quest'anno è l'aspetto "green", infatti, molti stilisti hanno creato abiti con particolare attenzione nel ricercare materiali riciclabili e quindi a zero impatto ambientale. Altro personaggio che ha scatenato la stampa e i fans è senza dubbio JENNIFER LOPEZ, arrivata a sorpresa al termine della sfilata di VERSACE con indosso il vestito che ha fatto nascere "GOOGLE IMAGES". Si può dire che ha rubato la scena alle top model con quel famosissimo abito verde che aveva già indossato appunto nel 2000 ai Grammys.
Per l'ultima giornata sono rimasti invece due assi della Moda: GUCCI e DOLCE & GABBANA, il primo molto essenziale e i secondi che ci presentano la loro giungla ideale che profuma di Sicilia. GUCCI comincia la sfilata in un ambiente bianco, asettico, con luci accecanti tipiche delle sale operatorie, con modelli immobili che vengono trasportati da una passerella mobile completamente vestiti di bianco con casacche molto simili a camicie di forza. Ad un tratto il blackout, buio e subito dopo comincia la vera sfilata,
I modelli che ora camminano indossano abiti color pastello, maxi cappotti alternati a sottovesti, trasparenze e guanti neri in pelle.
Per concludere non potevano mancare i "GREEN CARPET FASHION AWARDS ITALIA", che sono dei veri e propri Oscar della Moda sostenibile. Per l'occasione Piazza della Scala si è trasformata in una vigna con tanto di orto. L'evento vede la consegna di 11 premi che celebrano l'impegno green di molti nomi del settore.
Serata nata e voluta da LIVIA FIRTH presidentessa della ECO-EGE e CARLO CAPASA presidente della CAMERA NAZIONALE DELLA MODA.Tanti i personaggi famosi presenti la famosissima SOFIA LOREN,  tante stelle del cinema come: NIKKI REED, IAN SOMERHALDER, SHAILENE WOODLEY e stelle della televisione come MICHELLE HUNZIKER, SIMONA VENTURA, AMANDA LEAR, STEFANIA ROCCA, CATERINA BALIVO; invece come modelle erano presenti per citarne alcune: BARBARA PALVIN, ISABELI FONTANA, CANDICE SWANEPOEL, JASMINE ANDERS.
A presentare la serata i top model ADUT AKEEN e JON KORTAJARENA. A ricevere il prestigioso premio "LEGACY AWARD" è stato il grande VALENTINO GARAVANI.
(dal nostro inviato Devis Botta)
 

Zucchero "Sugar" Fornaciari: l'8 novembre esce in tutto il mondo "D.O.C."

Zucchero D.O.C.
COMUNICATO STAMPA

Nel 2020 tour in tutta Europa e poi il ritorno all'Arena di Verona

D.O.C.” è il titolo del nuovo album di inediti di Zucchero “Sugar” Fornaciari, in uscita venerdì 8 novembre in tutto il mondo, su etichetta Polydor/Universal Music.
Tra gli artisti italiani più amati a livello internazionale, con oltre 60 milioni di dischi venduti, Zucchero torna con un nuovo sorprendente “disco di origine controllata”, autentico, genuino e di qualità, composto da 11 brani e 3 bonus track.
Questa la tracklist di “D.O.C.: “Spirito nel buio”, “Soul Mama”, “Cose che già sai” feat Frida Sundemo“Testa o croce”, “Freedom”, “Vittime del Cool”, “Sarebbe questo il mondo”, “La canzone che se ne va“Badaboom (Bel Paese)”, “Tempo al tempo”, “Nella tempesta”, “My Freedom” (bonus track), “Someday” (bonus track) e “Don’t let it be gone” feat Frida Sundemo (bonus track).
Il disco è disponibile in pre-order, sia in formato fisico sia in formato digitale. L’album sarà disponibile in 3 versioniCDDoppio Vinile e in una versione Doppio Vinile speciale color arancio, disponibile in edizione limitata.
D.O.C.” verrà presentato live in tutta Europa a partire da giugno e arriverà in Italia il prossimo settembre con gli unici 10 concerti che Zucchero terrà in Italia nel 2020 all’Arena di Verona, definito dall’Artista come «uno dei più bei posti al mondo per fare musica».
Queste le date dei 10 concerti di Zucchero in programma in Italia nel 2020, all’Arena di Verona, i cui biglietti sono già disponibili in prevendita sul sito di TicketOne e nei punti vendita e prevendita abituali: 22 settembre, 23 settembre, 25 settembre, 26 settembre, 27 settembre, 29 settembre, 30 settembre, 2 ottobre, 3 ottobre e 4 ottobre.
 

Tiziano Ferro: ecco "Accetto miracoli"

Accetto miracoli

Il secondo estratto dall’omonimo album atteso il 22 novembre 2019

Esce venerdì 20 settembre "Accetto miracoli", il nuovo singolo di Tiziano Ferro, secondo estratto dall’omonimo album atteso per il 22 novembre 2019 su etichetta Virgin Records (Universal Music Italia).
Il brano è già disponibile in pre-order e pre-save su iTunes e Spotify.
Dopo il primo singolo "Buona (Cattiva) sorte", "Accetto miracoli" presenta una nuova sfaccettatura dell’album del quale è la title-track. Prodotta ancora da Timbaland, è una ballad intensa nella quale la passione interpretativa di Tiziano onora al meglio la sua scrittura viscerale e un testo importante.
“La canzone prende in esame il rapporto con il proprio destino – racconta Ferro - parlando dell’argomento in maniera aperta, senza una connotazione necessariamente religiosa: a volte dobbiamo essere capaci di consegnarci al nostro destino, senza forzarne l’andamento, e quando ci affidiamo a quello che ognuno chiama come vuole - Dio, Universo, potere superiore - poi le cose vanno molto bene, i miracoli accadono”.
Tiziano Ferro sarà in tour negli stadi italiani con TZN2020 a partire dal 30 maggio 2020 (Stadio G. Teghil di Lignano Sabbiadoro). A seguire farà tappa il 5 e il 6 giugno a Milano (Stadio San Siro), l’11 a Torino (Stadio Olimpico), il 14 a Padova (Stadio Euganeo), il 17 a Firenze (Stadio Franchi), il 20 ad Ancona (Stadio Del Conero), il 24 a Napoli (Stadio San Paolo), il 27 a Messina (Stadio San Filippo), il 3 luglio a Bari (Stadio San Nicola), il 7 luglio a Modena (Stadio Braglia), l’11 a Cagliari Fiera e si concluderà mercoledì 15 luglio 2020 allo Stadio Olimpico di Roma.
I biglietti sono disponibili esclusivamente sui canali ufficiali e nei punti vendita autorizzati.
(comunicato Universal Music a cura di E. Forastiero)
 

"La vetrina" è il nuovo singolo di Renato Zero

La vetrina

Anticipa il nuovo album in arrivo ad ottobre, "Zero il Folle"

"La vetrina” è il nuovo attesissimo singolo di Renato Zero, in tutte le radio da venerdì 13 settembre ed anticipa l'uscita del nuovo album e la partenza di un nuovo grande tour.
Il 4 ottobre uscirà infatti, “Zero il Folle” (Tattica), il nuovo disco di inediti di Renato Zero, l’artista italiano più rivoluzionario di sempre!
L’album è stato registrato a Londra con la produzione artistica e gli arrangiamenti di Trevor Horn (produttore di Paul McCartney, Rod Stewart, Robbie Williams), con cui Renato Zero torna a collaborare dopo l’album “Amo” del 2013.
Sono già 13 le date sold out di “Zero il Folle in Tour”, il nuovo tour di Renato Zero (prodotto e organizzato da Tattica), con cui l’artista tornerà live nei principali palasport italiani.
Perché folle è chi sogna, chi è libero, chi provoca, chi cambia. Folle è chi rifiuta le regole e l’autorità, alimentando i desideri nascosti di chi lo giudica e segretamente vorrebbe assomigliargli. Folle è chi non si vergogna mai e osa sempre, per rendere eterna la giovinezza.
Folle è Renato Zero.
(comunicato Tune Fit a cura di S.Predolin)
 

Pagine

Abbonamento a Radio41.it RSS