Raffaella Carrà (1943 - 2021)

Raffaella Carrà

Scompare a 78 anni il volto televisivo più famoso e amato dal pubblico

"Raffaella ci ha lasciati. E' andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre". Con queste parole Sergio Japino dà il triste annuncio, unendosi al dolore degli adorati nipoti Federica e Matteo, di Barbara, Paola e Claudia Boncompagni, degli amici di una vita e dei collaboratori più stretti.
Oggi abbiamo perso uno dei miti dello spettacolo italiano, certamente la donna più iconica della televisione.
Ci vorrebbero pagine e pagine per ricordare Raffaella Carrà, ma la sua improvvisa scomparsa ci lascia senza parole. Non era una semplice showgirl: è stata la showgirl per eccellenza negli anni settanta, a cominciare dalla "Canzonissima" al fianco di Corrado. E da lì, è partita una lunghissima carriera di successi, non solo televisivi. E' stata anche cantante e tutti i suoi pezzi, dal "Tuca Tuca" a "Tanti auguri", da "Pedro" a "Ballo ballo", da "Rumore" a "A far l'amore comincia tu" sono finiti nelle hit parade del periodo. Prima conduttrice di un programma di mezzogiorno, "Pronto Raffaella?", di "Domenica in", di un Sanremo (nel 2001) e, soprattutto, di "Carramba, che sorpresa!", grandissimo successo del sabato sera. Conosciuta e amatissima anche all'estero, dalla Germania alla Spagna per finire con l'America Latina, la Carrà ha inanellato una serie lunghissima di successi e di affetto da parte del pubblico.
Negli ultimi anni l'abbiamo vista come coach in tre edizioni di "The Voice of Italy": non più giovanissima ma inossidabile in classe, intelligenza e talento.
Con Raffaella Carrà, scomparsa a 78 anni (era nata il 18 giugno 1943 a Bologna e cresciuta nel comune di Bellaria) se ne va un grande pezzo di storia della televisione, dello spettacolo e della cultura popolare italiana.
Buon viaggio, Raffa. Non potremo mai dimenticarti.
 

Colapesce & Dimartino ingaggiano Ornella Vanoni per "Toy Boy"

Toy Boy

La coppia di cantautori rivelazione dell'anno è in tour nelle principali arene e festival

Colapesce e Dimartino, la coppia di cantautori rivelazione dell’anno, tornano con un nuovo sorprendente brano dal titolo “Toy Boy” (42 Records/Numero Uno) insieme a due icone mondiali della cultura e dello spettacolo italiano: la Signora della musica italiana Ornella Vanoni e il regista candidato all’Oscar, Luca Guadagnino.
TOY BOY è una romantica ed ironica bossanova, scritta da Colapesce, Dimartino insieme ad Ornella Vanoni. Un viaggio d’amore tra le Isole Eolie in cui i due cantautori duettano con Ornella in un irresistibile corteggiamento. Il brano è anche ispirato alle atmosfere di "La voglia la pazzia l'incoscienza l’allegria”, l’album della Vanoni pubblicato nel 1976 - nato dall’unione artistica della cantante milanese con il leggendario poeta brasiliano Vinicius de Moraes e il chitarrista Toquinho - che ha segnato la storia della musica italiana. La traccia è prodotta da Federico Nardelli e Giordano Colombo.
Ad accompagnare l’uscita della canzone, il video con la straordinaria regia di Luca Guadagnino che sarà disponibile su Vevo dalle ore 14.00.
Quest’estate i due cantautori saranno live nei principali festival e arene estive italiane. Il tour estivo, organizzato e prodotto da OTR Live, li vedrà protagonisti il prossimo 9 luglio al Festival Dei Due Mondi di Spoleto (PG), il 10 luglio all’Arena della Regina di Cattolica (RN), il 12 luglio al Marostica Summer Festival di Marostica (VI), il 13 luglio al Bike In di Mantova, il 16 luglio al Luce Music Festival di Bitonto (BA), il 18 luglio al Nova di Bologna, il 19 luglio al Moonland Festival di Sarzana (SP), il 21 luglio a Estate Sforzesca di Milano, il 22 luglio al Flowers Festival di Torino, il 25 luglio al No Borders Music Festival di Tarvisio (UD), il 26 e 27 alla Cavea Auditorium Parco della Musica di Roma, il 31 luglio al Parco dei Suoni di Riola Sardo (OR), il 7 agosto al Locus Festival di Fasano (BR), il 21 agosto al Terrasound di Francavilla al Mare (CH), il 28 agosto con la data già sold out di Taormina, il 3 settembre a Settembre Prato È Spettacolo di Prato e il 4 settembre al Nosound Fest di Servigliano (FM).
Dal vivo, Colapesce e Dimartino presenteranno uno show potente e ricco di sorprese in cui suoneranno live sia alcuni classici del loro repertorio solista sia i brani che compongono il loro ultimo album “I Mortali” (42 Records/Numero Uno); tra cui la hit dei record “Musica Leggerissima” già certificata triplo Disco di Platino e per 7 settimane consecutive in vetta alla classifica FIMI, dei singoli più venduti, e di Earone, dei brani più trasmessi dalle radio.
(comunicato Sony Music a cura di R.Tenaglia)
 

Pagine

Abbonamento a Radio41.it RSS