File.41: Manuela Padoan - intervista

Ascolteremo il singolo "Metamorfosi e farfalle"

Forte dell’ ottima risposta ottenuta sul web alla pubblicazione del brano “Viola” contro la violenza sulle donne, Manuela Padoan presenta ora il secondo singolo “Metamorfosi e farfalle” contenuto nell’EP “Mille fiori, mille colori” accompagnato dal video girato da Mario Giordani, pubblicato in anteprima su Espresso il 21 aprile.
Le farfalle nello stomaco che si dice una persona provi quando è innamorata, probabilmente derivano da una metamorfosi, prima della quale queste farfalle erano bozzoli. Il brano nasce proprio da un periodo in cui l’artista ascoltava spesso il brano “Farfalle “di Domenico Modugno e da questo pensiero, in qualche modo romantico e lieve è nata “Metamorfosi e farfalle” e che la cantautrice definisce “Un inno alla vita”.
Manuela Padoan è anche musicoterapeuta. Crede fortemente nelle potenzialità terapeutiche della musica, della voce e della scrittura autobiografica. Con il suo lavoro, sia di cantautrice che di musicoterapeuta, si impegna attivamente nella terapia, nell’educazione e nella cura dell’altro, dall’infanzia all’età adulta.
L'intervista con Manuela Padoan andrà in onda:
Venerdì 19 maggio alle 16:35 e martedì 23 maggio alle 10:10. Stay tuned!
 

Fabio Rovazzi chiama Gianni Morandi

COMUNICATO STAMPA

"Volare" è il singolo di questa impensabile accoppiata

Esce, venerdi 19 maggio - in radio, nei digital store e piattaforme streaming - “Volare”, il nuovo singolo di Fabio Rovazzi. Al suo fianco Gianni Morandi in un inaspettato featuring. Da oggi inoltre è disponibile il presave su Spotify e il preorder su iTunes.
La relazione tra Gianni e Fabio si basa su diversi opposti, dalla comunicazione alla musica. La loro collaborazione nasce da una curiosità reciproca di voler avvicinarsi ognuno al mondo dell’altro. Rovazzi ha convinto gli ascoltatori con due canzoni diventate hit ed è sempre online, attivo sui social network e creatore di videoclip virali, stories e foto divertenti. Morandi, che ha segnato la storia della musica italiana, negli ultimi tempi ha conquistato un nuovo pubblico attraverso i social network, che ha iniziato a utilizzare a colpi di semplicità diventando uno dei personaggi pubblici più seguiti da tutte le generazioni.
La canzone mette a confronto due mondi profondamente diversi. Se ai tempi di Gianni si esprimevano le proprie idee in un modo, oggi è una gara di like, hashtag, commenti e condivisioni. I social network diventano la nuova sede di dibattito e scontro in cui tutti si sentono in dovere di esprimere la propria opinione. C’è chi crede, ad esempio, che con la musica si diventi ricchi, ignorando il fatto che Fabio possa abitare ancora in un monolocale e che il business discografico sia ben diverso dal secolo scorso. I giovani di oggi sfogano online il proprio malessere lamentandosi del lavoro che fanno, o che non hanno, ma il problema è che le cose non cambieranno aggiungendo sul profilo una foto dopo l’altra. La differenza più importante tra le due generazioni è l’approccio, la voglia di mettersi in gioco, le idee.
Nulla è lasciato al caso: Rovazzi torna con un nuovo brano in cui cura i minimi dettagli: dal testo, passando per la realizzazione del video, alla scelta dei personaggi. Il testo è scritto da Fabio con la partecipazione del rapper Danti e prodotto da Lush & Simon (tra i più promettenti talenti italiani della scena EDM odierna. Hanno ottenuto il supporto dei migliori dj al mondo come Hardwell, Tiesto, David Guetta, Nicky Romero, Martin Garrix). Nel video, diretto da Rovazzi, co-regia di Mauro Russo, sono presenti diversi amici e colleghi.
(comunicato Universal Music a cura di E.Forastiero)
 

File.41: Fabio Curto - intervista

Il vincitore di "The Voice of Italy" 2015 ci presenta il suo ultimo singolo

Fabio Curto è un cantautore polistrumentista nato ad Acri (Cs). Conosciuto dal grande pubblico grazie alla vittoria del talent show su Rai 2 The Voice of Italy 2015, dove militava nel team Facchinetti.
A distanza di due anni dall’ultimo lavoro in studio, torna con un nuovo brano, “Via da qua”, in radio e disponibile in digital download. 
“Via da qua” (Marasco Comunicazione/Believe Digital), scritto interamente dallo stesso Fabio Curto e prodotto ed arrangiato da Simone Bertolotti presso WhiteStudio 2.0, si caratterizza per una sonorità pop folk accattivante, che si serve di strumenti popolari quali buzuki irlandese e la tammorra, attraverso cui emerge il particolare timbro del cantautore. Il singolo rappresenta un viaggio interiore che l’artista percorre attraverso le sue emozioni e il suo stato d’animo.
La nostra intervista con Fabio Curto andrà in onda:
Martedì 16 maggio alle 16:35 e venerdì 19 maggio alle 10:10. Stay tuned.. anche con Fabio Curto!
 

Salvador Sobral vince l'Eurovision Song Contest 2017!

Il Portogallo vince il contest. Delusione per Gabbani

Entri papa ed esci cardianale.
Nonostante i pronostici che davano per scontata la sua vittoria, l'Italia non porta a casa la vittoria del 62° Eurovision Song Contest: Francesco Gabbani non si piazza nemmeno tra i primi tre.
Le giurie hanno premiato prevalentemente il Portogallo rappresentato da Salvador Sobral e la sua intima "Amar pelos Dois", il pezzo più dimesso dell'intero contest. Che, a conti fatti, è piaciuto.
La delusione per il mancato successo è tanta: mai come quest'anno l'Italia era convinta di vincere. Troppo convinta, probabilmente.
La prossima edizione si terrà pertanto in Portogallo grazie a Salvador Sobral.
 

Pagine

Abbonamento a Radio41.it RSS