10 Years

fabrizio frizzi

Ciao, Fabrizio...

Fabrizio Frizzi (1958-2018)

Ci mancherà molto la sua risata e lo stile inconfondibile, fatto di gentilezza e garbo. Mai volgare, sempre educato e sobrio.
Fabrizio Frizzi ci ha lasciati la notte scorsa per un'emorragia cerebrale. La malattia che lo aveva colpito lo scorso ottobre era molto più grave di quanto si potesse intendere all'inizio.
In interviste recenti, Frizzi aveva lasciato capire che la sua battaglia era appena cominciata e che stava lottando tutti i giorni, spinto anche dall'amore per la moglie Carlotta e la figlia Stella.
Commuovente il cordoglio unanime di tutti, ben oltre il mondo dello spettacolo. Migliaia e migliaia i messaggi di cordoglio sui social. Ciascuno con un pensiero, una parola d'affetto. Frizzi ha lasciato un ricordo pieno d'amore. Per la semplicità con la quale si è mosso, in punta di piedi, in tutta la sua lunga carriera televisiva. Per il bene che ha fatto, sia in pubblico che in privato, non risparmiandosi mai nell'aiutare il prossimo.
Ci piace ricordare i suoi primi passi in Rai, con la tv dei ragazzi nelle cinque stagioni di "Tandem". E poi l'ultima avventura, "L'Eredità", dove aveva trovato una nuova fortunata dimensione, al punto da ritornare subito dopo il primo colpo inferto dalla malattia. E dove è rimasto, a condurre, fino alla fine.
Ciao, Fabrizio. Un bellissimo posto nella storia delle televisione sarà per sempre tuo.
 
Abbonamento a RSS - fabrizio frizzi