10 Years

sanremo 2020

Sanremo 2020: le nostre interviste

Diodato vince Sanremo 2020

Diodato vittoria

"Fai rumore" è la canzone vincitrice di Sanremo 2020

 
Diodato vince il 70° Festival della Canzone Italiana con "Fai rumore".
 
Al secondo posto Francesco Gabbani con "Viceversa"
Al terzo posto i Pinguini Tattici Nucleari con "Ringo Starr".
 
Premio della Critica Mia Martini (Sala Stampa Roof dell'Ariston): Diodato
Premio della Sala Stampa "Lucio Dalla" (Sala Stampa Radio-Tv-Web del Palafiori): Diodato
Premio "Sergio  Bardotti" per il miglior testo (Commissione Musicale): Rancore
Premio "Giancarlo Bigazzi" per la miglior composizione musicale: Tosca
Premio TIMmusic (canzone più ascoltata sulla app TIMmusic):  Francesco Gabbani
 
 

Sanremo 2020: serata finale

Finale Sanremo
DIARIO DA SANREMO

Serata di chiusura del 70° Festival. Maratona da 23 canzoni per decretare il vincitore

Eccoci arrivati alla conclusione di questo Sanremo 2020, un'edizione di grande successo di ascolti e dal finale imprevedibile. Per tutta la giornata, mentre si chiudevano le interviste e tutti noi inviati ci concedevamo finalmente un momento di sano svago e relax, la questione Bugo-Morgan ha tenuto banco in tutte le conversazioni tra gli addetti ai lavori e su stampa e social. Con due conferenze stampa a distanza, i due artisti se ne sono dette di tutti i colori.
All'Ariston, si inizia in maniera patriottica con l'inno nazionale suonatodalla banda dei Carabinieri. Amadeus, impeccabile padrone di casa, è affiancato da Mara Venier, che scende le scale togliendosi le scarpe e da Diletta Leotta, Sabrina Salerno e Elena Sofia Novello, che tornano sul palco.
Di una cosa siamo certi: l'accoppiata Amadeus - Fiorello, due veri grandi amici che si divertono assieme, ha funzionato alla grande ed è stata la ricetta vincente di questa edizione. Guardateli come si sganasciano assieme, come interagiscono con genuina complicità. Sono due amicono che giocano assieme come hanno sempre fatto.
La cosa buona della serata è che risulta particolarmente asciutta: non si può fare l'alba, pertanto ecco sfilare i cantanti a ritmo serrato. Sono 23, pertanto bisogna far presto, per quanto possibile.
Ottima la scelta di ridurre quasi a zero gli ospiti: a parte le marchette televisive, c'è solo Biagio Antonacci.
Da Piazza Colombo, gli Eugenio in Via di Gioia hanno l'opportunità di far riascoltare la loro canzone, eliminata al primo turno.
Alla fine delle esibizioni, viene rivelata la classifica definitiva che decreta le tre canzoni finaliste.
 
 
Classifica definitiva dalla posizione 23 alla posizione 4
 
04.Le Vibrazioni
05.Piero Pelù
06.Tosca
07.Elodie
08.Achille Lauro
09.Irene Grandi
10.Rancore
11.Raphael Gualazzi
12.Levante
13.Anastasio
14.Alberto Urso
15.Marco Masini
16.Paolo Jannacci
17.Rita Pavone
18.Michele Zarrillo
19.Enrico Nigiotti
20.Giordana Angi
21.Elettra Lamborghini
22.Junior Cally
23.Riki
 
Il pubblico da casa con il Televoto con il 34%, la giuria della Sala Stampa con il 33% e la giuria demoscopica per il rimanente 33%.
E mentre si attende il verdetto finale, Fiorello fa un grande numero sull'autotune. Poi il ballo di Ivan Cottini, il tenore Edoardo Pesce e Gente De Zona.
 

Sanremo 2020: quarta serata

Leo Gassmann
DIARIO DA SANREMO

Leo Gassmann vince le Nuove Proposte e i 24 Campioni ripropongono i brani in gara. Colpo di scena per Bugo e Morgan

Quarta serata di Sanremo 2020 che, pur avendo noi il compito di votare, trascorriamo alla Sala Stampa Radio, Tv e web "Lucio Dalla". La piacevole migrazione al Roof dell'Ariston quest'anno è stata annullata e si vota da un sito con credenziali. Oltre alla solita perfetta conduzione di Amadeus, torna sul palco Fiorello con una serie di gag, la prima delle quali è quella del coniglio del Cantante Mascherato.
Le primedonne sono Antonella Clerici e Francesca Sofia Novello.
Tiziano Ferro canta un medley dei suoi successi, canta una personale versione di "Portami a ballare" di Barbarossa, canzone che vinse nel 1992 e duetta con Fiorello, finendo l'esibizione con un inatteso bacio sulle labbra tra i due.
Serata che si apre con la finale delle Nuove Proposte. Gli Eugenio in Via di Gioia vincono il Premio "MIa Martini" della Sala Stampa Roof mentre Tecla quello della "Lucio Dalla".
Le sfide dirette partono con Tecla contro Marco Sentieri, a vantaggio della prima. La seconda vede Leo Gassmann contro Fasma, vinto dal primo. L'ultimo match viene infine vinto da Leo Gassmann, che quindi diventa il vincitore della Nuove Proposte 2020.
Le canzoni in gara sono le 24 dei Campioni, sottoposte al solo voto delle sole sale stampa. Il numero di canzoni è elevato e la serata è ovviamente ciclopica in durata. 
Gli ospiti sono Dua Lipa, Ghali, Tony Renis, Gianna Nannini e Coez. C'è anche un bell'omaggio a Vincenzo Mollica, lo storico giornalista che, andando in pensione, quest'anno ha fatto i suoi ultimi servizi dal balcone dell'Ariston.
Alle 01:45 succede il colpo di scena: durante l'esibizione di Bugo e Morgan, l'esecuzione viene interrotta da Bugo che abbandona il palco. Morgan lo insegue dietro le quinte, tra l'imbarazzo di Amadeus. Fiorello salva la situazione con una serie di battute, ma la coppia di artisti non torna più. Quasi sicuramente una durissima lite tra i due artisti ha provocato questa reazione, caso unico nella storia del Festival. Morgan, a inizio della canzone, cambia il testo ("la tua brutta figura di ieri sera, la tua ingratitudine, la tua arroganza", l'esatto opposto del testo originale) in segno di protesta, causando la fuga di Bugo dall'Ariston.
 
Classifica parziale in ordine inverso: Urso, Riki, Nigiotti, Zarrillo, Angi, Lamborghini, Junior Cally, Masini, Levante, Pavone, Jannacci, Gualazzi, Anastasio, Grandi, Lauro, Elodie, Rancore, Tosca, Pelù, Le Vibrazioni, Pinguini Tattiici Nucleari, Gabbani, Diodato
 
quarta serata
 

Sanremo 2020: terza serata

Benigni
DIARIO DA SANREMO

Cover quasi tutte riuscite. Non è il miglior Benigni

Terza serata del 70° Festival di Sanremo, quella dei duetti. Dopo l'interminabile serata precedente, pare che si sia premuto un po' il piede sull'acceleratore. Oggi Fiorello non c'è e la presenza femminile accanto ad Amadeus è Georgina Rodriguez, mentre Cristiano Ronaldo guarda sornione dalla platea. Georgina sul palco, ma Ronaldo presenza costante in ogni suo gesto.
Una mitragliatrice entusiasta, un profluvio di parole la conduttrice albanese Alketa Vejsiu, altra donna che affianca Amadeus. Dal momento in cui entra non cessa di parlare e probabilmente dietro le quinte le dicono di rallentare un po'.
"Momento donne" è una sorpresa per tutti: entrano sul palco Fiorella Mannoia, Giorgia, Emma, Elisa, Laura Pausini, Gianna Nannini e Alessandra Amoroso per presentare il progetto del loro concerto di Campovolo del 19 settembre, "Una. Nessuna. Centomila". Un evento contro la violenza sulle donne.
Quaranta minuti, pur se di Roberto Benigni, sono troppi: il comico toscano si esibisce in un lunghissimo monologo che non cattura molto l'attenzione. Grande performance, ma non delle sue migliori.
Ospiti internazionali sono Lewis Capaldi e Mika: quest'ultimo si esibisce in un medley dei suoi successi e poi omaggia De André con "Amore che vieni, amore che vai".
Nel mentre, si svolge la gara delle cover che coinvolge tutti i 24 Campioni. L'esito sarà determinata soltanto dal voto dell'Orchestra.
 
Michele Zarrillo con Fausto Leali - "Deborah"
Junior con i Viito - "Vado al massimo"
Marco Masini con Arisa - "Vacanze romane"
Riki con Ana Mena - "L'edera"
Raphael Gualazzi con Simona Molinari - "E se domani"
Anastasio con la PFM - "Spalle al muro"
Levante con Francesca Michielin e Maria Antonietta - "Si può dare di più"
Alberto Urso con Ornella Vanoni - "La voce del silenzio"
Elodie con Aeham Ahmad - "Adesso tu"
Rancore con Dardust e La Rappresentante di Lista - "Luce"
Pinguini Tattici Nucleari - "Settanta volte"
Enrico Nigiotti con Simone Cristicchi - "Ti regalerò una rosa"
Giordana Angi con Solis String Quartet - "La nevicata del '56"
Le Vibrazioni con i Canova - "Un'emozione da poco"
Diodato con Nina Zilli  - "24000 baci"
Tosca con Silvia Perez Cruz - "Piazza Grande"
Rita Pavone con Amedeo Minghi - "1950"
Achille Lauro con Annalisa - "Gli uomini non cambiano"
Bugo e Morgan - "Canzone per te"
Irene Grandi con Bobo Rondelli - "La musica è finita"
Piero Pelù - "Cuore matto"
Paolo Jannacci con Francesco Mandelli e Daniele Moretto - "Se me lo dicevi prima"
Elettra Lamborghini con Myss Keta - "Non succederà più"
Francesco Gabbani - "L'italiano"
 
A dispetto della velocizzazione delle canzoni, i pezzi sono comunque 24 e si termina comunque a tarda notte. Ahimé, poi questi monologhi nel cuore della notte (in questo caso di Alketa) terminato con Bobby Solo non aiutano di certo.
 
Classifica in ordine inverso: Bugo e Morgan, Elettra Lamborghini, Riki, Junior Cally, Alberto Urso, Elodie, Giordana Angi, Levante, Achille Lauro, Michele Zarrillo, Irene Grandi, Rita Pavone, Enrico Nigiotti, Raphael Gualazzi, Marco Masini, Rancore, Francesco Gabbani, Paolo Jannacci, Le Vibrazioni, Diodato, Anastasio, Pinguini Tattivci Nucleari, Piero Pelù, Tosca.
Tosca quindi vince la serata delle cover.
 
Terza serata
 
(gm)
 

Pagine

Abbonamento a RSS - sanremo 2020