10 Years

youtube

YouTube diventa tv

40 canali in abbonamento negli Usa

(Ansa) - YouTube scommette sulla televisione. E lancia negli Stati Uniti il servizio YouTubeTV, un servizio live e on demand a 35 dollari. Gli abbonati avranno accesso a 40 canali, fra i quali USA, FX, Freeform, ESPN, Fox Sports e NBC Sports. E potranno aggiungere Showtime e canali dedicati al calcio pagando un'ulteriore commissione.
''Non c'e' dubbio che ai millennial piacciono i contenuti televisivi, ma non vogliono usufruirne nelle modalità tradizionali'' afferma Susan Wojcicki, l'amministratore delegato di YouTube, il servizio che fa capo a Google. Il servizio YouTubeTv si basa su internet invece che sul cavo o sul satellite, ed e' accessibile da ogni dispositivo. Gli abbonati potranno anche registrare tutti i programmi che vogliono.
La scommessa sulla televisione segue il nuovo record di YouTube, che ha superato il miliardo di ore di video viste al giorno, circa 10 volte di più del 2012.
(fonte: Ansa)
 

Le star della musica contro YouTube

Gli artisti chiedono più soldi per le royalties

YouTube sembra essere diventato il nuovo nemico della musica. Secondo il New York Times, un esercito di star - tra le quali Katy Perry e Billy Joel - chiede di rivedere le regole che consentono a YouTube di operare nelle modalita' attuali E chiede a YouTube di pagare di piu' in royalties.
Con piu' di un miliardo di clienti, YouTube e' stato considerato a lungo dall'industria della musica come vitale per la promozione di canzoni e per la caccia a nuovi talenti.
Di recente, e con l'avvicinarsi della scadenza per rivedere il contratto di licenza, le star della musica si rivoltano contro la difficolta' di monetizzare di piu' dalla pubblicazione su YouTube e contro la fuga e la pubblicazione da parte del sito di materiale non autorizzato.
Da qui la richiesta al governo di rivedere il Digital Millennium Copyright Act che, approvato nel 1998, consente a siti quali YouTube di avere il copyright sul materiale postato dai clienti. Per tale motivo, la rimozione del materiale non autorizzato è molto difficile.
(fonte: Ansa)
 
Abbonamento a RSS - youtube