10 Years

flop

Dallas 2012, che flop!

Il debutto italiano del sequel della serie storica è un disastro: solo l'8,27% di share. Battuto da tutta la concorrenza.

Cosa vuol vedere la gente in televisione? La domanda è legittima, dal momento che nemmeno un attesissimo ritorno è riuscito ad ottenere ascolti decenti. Tutt'altro: il debutto della nuova serie di Dallas, riapparso su Canale 5 dopo circa vent'anni grazie al sequel, è stato un flop disastroso: share fermo all'8,27%, con un'audience media di 2 milioni 302.000 spettatori.

Il flop di Madonna

Qualche avvisaglia c'era già stata, considerando la fredda accoglienza del singolo Gimme all your luvin', ma di certo non ci si aspettava un flop così marcato, essendo MDNA il tanto atteso nuovo album di Madonna, la Regina del pop. Eppure è successo. Le cifre parlano chiaro: MDNA è un disastro. Partito col botto vendendo 359 mila copie all'uscita (e balzando in cima alle classifiche), durante la seconda settimana è crollato a sole 46 mila. I dati di vendita pubblicati da Forbes evidenziano un calo dell'88%. Madonna è stata in UK superata da artisti come Nichi Minaj, Adele, Emeli Sandé e David Guetta.

W il Fiscopanettone !

Eh già, di fiscopanettone si tratta, ma prima occupiamoci del buon vecchio cinepanettone: a 28 anni dal primo della fortunata serie, il film "Vacanze di Natale a Cortina" ha riproposto le sit-com festaiole targate De Sica & soci.

Nuovo singolo per Lady Gaga

Anche su Radio41.it è in rotazione il nuovo singolo di Lady Gaga, Marry the night. Si tratta del quinto singolo estratto dal tanto atteso Born this way, il secondo album della popstar più famosa del momento, uscito lo scorso 23 Maggio. Eppure, qualcosa non è andato, con questo disco. La Germanotta ha subito un arresto imprevisto nella sua rapida ascesa al titolo di regina del pop. A distanza di parecchi mesi, possiamo affermare che il nuovo lavoro di Lady Gaga non ha convinto nè la critica, nè il pubblico. Sebbene le vendite iniziali siano state clamorose, le settimane successive hanno rapidamente visto scemare ogni entusiasmo attorno a "Born this way".

Sgarbi si ferma subito

E' durata poco l'avventura televisiva di Vittorio Sgarbi su RaiUno. La prima puntata del suo show personale, dal titolo ironico "Ci tocca anche Vittorio Sgarbi" - mercoledì 18 in prima serata - ottiene il disastroso share dell'8,3%, pari a circa due milioni di spettatori. Un esito inaccettabile per la rete ammiraglia Rai. Risultato? Il programma è sospeso. Peccato, tutto sommato. Perchè Sgarbi, indipendentemente dalle idee politiche (condivisibili o meno), ha cercato di fare una televisione diversa, fatta di monologhi-fiume e temi di un certo livello. Magari un po'troppo autoreferenziale, ma comunque curiosa. Meritava forse una seconda chance: fosse solo per il fatto che Sgarbi ha cercato di fare un programma fuori dagli schemi.

Abbonamento a RSS - flop