File.41: Santa Balera - intervista

Santa Balera

Dopo l'esibizione a Sanremo, incontriamo una della componenti dell'orchesta composta da giovani della Gen Z

Uno dei brani italiani più famosi al mondo celebra 70 anni nella versione della Nuova Orchestra Santa Balera dopo l’esibizione al 74° Festival di Sanremo a cura del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti.
Dall’8 febbraio è in radio e su tutti i digital store il singolo Romagna mia, il brano di Secondo Casadei pubblicato nel 1954 che è diventato popolare nel mondo: un inno di condivisione che festeggia quest’anno i 70 anni ed è stato presentato sul palco del Teatro Ariston mercoledì 7 febbraio, al 74° Festival della canzone italiana nella versione dei Santa Balera
La Nuova Orchestra Santa Balera rappresenta la Generazione Z del Liscio, ed è un'orchestra composta da tutti giovani: 15 musicisti e 10 ballerini.
I componenti della Nuova Orchestra Santa Balera di Giordano Sangiorgi, sono tutti musicisti che hanno progetti paralleli nel rock, nell'indie e nel pop, nella musica d'autore e nel jazz e provengono dal circuito Vai Liscio della Regione Emilia Romagna e a cura del MEI, con all’interno il circuito Santa Balera che ha toccato 10 balere, avvicinando ancora più i giovani al liscio e al mondo del ballo. 
In Emilia Romagna e in Italia le nuove leve si stanno appropriando del liscio e del folk come espressione di musica libera e indipendente in cui si può contemporaneamente recuperare la tradizione con un occhio alla sperimentazione e all'innovazione, senza omologarsi ai suoni commerciali.
I musicisti sono: Loris Casadei, Kevin Cimatti, Alessia Dalcielo, Angela De Leo e Anna De Leo, Christian Di Giacomo, Marika Lombini, Carlotta Marchesini, Andrea Medri, Matilde Montanari, Riccardo Monti, Nicolò Quercia, Samuele Sangiorgi, Emanuele Tedaldi e la Dj Martina Gaetano.
Con loro i ballerini: Christian Ermeti, Elisa Fuchi, Francesco Amati, Micol Curzi, Matteo Carghini, Rachele Morri, Edoardo Silvi, Beatrice Biondi, Mattia Bonci e Alice Nicoletti.
È una produzione MEI - Meeting delle Etichette Indipendenti in collaborazione con Regione Emilia Romagna per la Campagna Verso il Liscio Patrimonio Immateriale dell’Unesco. 
La presenza al Festival di Sanremo ha rappresentato un omaggio al M° Secondo Casadei e ai Giganti del liscio come Raoul Casadei e Carlo Brighi in arte Zaclén, ma anche alla ripresa della Romagna e agli “Angeli Del Fango” che si sono stretti attorno a questo inno nei momenti tragici dell’alluvione.
Abbiamo incontrato telefonicamente Matilde Montanari della Nuova Orchesta Santa Balera per un'intervista che andrà in onda:
Martedì 27 febbraio alle 16:35 e venerdì 1 marzo alle 10:10.
 

I Megara vincono "Una voce per San Marino"

Megara

Volano al prossimo Eurovision Song Contest a Malmö come rappresentanti della Repubblica di San Marino

I Megara con il brano “11:11” vincono la 3^ edizione di “Una Voce per San Marino”, il festival che premia con la partecipazione al prossimo Eurovision Song Contest che si terrà dal 7 all'11 maggio 2024 a Malmö in Svezia.
La serata, trasmessa in diretta dalle ore 21.00 su San Marino RTV (visibile sui canali 520 di SKY e 93 di tivùsat, sul canale 831 del DDT, in streaming), ha decretato i Megara come vincitori che rappresenteranno la Repubblica di San Marino al prossimo Eurovision Song Contest che si terrà a MALMÖ in Svezia dal 7 all’11 maggio 2024.
Secondo classificato: Loredana Bertè
Terzo classificato: La Rua
Premio “MIGLIOR LOOK” assegnato dal San Marino Outlet Experience: JALISSE
Premio “OGAE ITALY” assegnato dal fan club eurovisivo italiano: LOREDANA BERTÈ
Premio “Felbal” per il brano più radiofonico assegnato da Radio San Marino: LA RUA
Premio della critica assegnato dalla stampa accreditata sammarinese e internazionale: LOREDANA BERTÈ
Premio “Ludovico Di Meo” assegnato da San Marino RTV al miglior artista emergente: I MEGARA
Grazie alla firma di un accordo di sinergia pubblico-privato tra San Marino RTV, la Segreteria di Stato per il Turismo, Poste, Cooperazione ed Expo della Repubblica di San Marino e Media Evolution srl, riparte il contest-festival che porterà il vincitore all'Eurovision Song Contest dal 7 all'11 maggio 2024 a Malmö in Svezia, in rappresentanza della Repubblica di San Marino.
(comunicato Red & Blue - foto di Valentina Sabino)
 

File.41: Mixotri - intervista

Mixotri

“Non ti piace questo posto che ti piace” è il nuovo singolo della band

E' in rotazione radiofonica “Non ti piace questo posto che ti piace” (Overdub Recordings), il nuovo singolo dei Mixotri già disponibile sulle piattaforme digitali dal 13 febbraio.
“Non ti piace questo posto che ti piace” è un brano che invita a uscire dal guscio e ad abbracciare la propria individualità. La canzone racconta la scelta di trascorrere serate a casa, rinunciando a bar e discoteche, rafforzando il messaggio di resistere alla tentazione di seguire la norma. Una lama affilata che squarcia le siepi dell'ordinario, la canzone diventa un richiamo alla libertà di scegliere il proprio stile di vita.
Spiega la band a proposito del brano: «Farmi piacere realtà che non mi piacciono affatto, per il bene della società, per mantenere lo status quo, per non disturbare e non fare rumore, "Ma a te sta piacendo, vero?"».
Biografia
I Mixotri, band alternative rock, nascono nella primavera del 2018. Il gruppo è composto da Enrico Mercati (voce), Riccardo Palmieri (chitarra), Francesco Bertoni (chitarra), Andrea Barbari (batteria) e Alessandro Bottura (basso).
Nel 2019 “Prospettive dall’Oblio”, anticipato dal singolo “Mentre La Città Brucia”, rappresenta il loro primo lavoro discografico al quale fa seguito un tour promozionale di supporto all’album. Nel 2022 viene pubblicato il singolo “Sai”. Il brano ottiene un notevole riscontro da parte di pubblico, critica e addetti ai lavori e verrà inserito in varie playlist editoriali, tra le quali spicca quella di “Rock Italiano” a cura della V Rec, sancendo ufficialmente il ritorno post pandemico della band sulle scene. Segue un’intensa attività live in giro per la penisola e l’uscita di un secondo singolo: “BRYO”. Durante il 2023 la band continua ad esibirsi in numerosi concerti e si dedica alla scrittura e alla produzione di un nuovo lavoro discografico. Il loro secondo album vedrà la luce il 2 Aprile 2024 per Overdub Recordings. Il disco verrà distribuito da Master Music & Ingrooves/Universal in formato fisico e digitale.
La nostra intervista con Alessandro Bottura dei Mixotri andrà in onda:
Lunedì 26 febbraio alle 16:35 e giovedì 29 febbraio alle 10:10.
 

File.41: Marco Baroni - intervista

Marco Baroni

"Rapporti" è il nuovo singolo del cantautore, tratto da "Luoghi comuni"

Marco Baroni torna con il suo ultimo singolo estratto dal terzo album, "Luoghi comuni".
Intitolato "Rapporti", il brano affonda le radici nelle profondità delle relazioni umane, esplorando il ciclico susseguirsi di amore, consumazione e inevitabile declino.
La canzone trae ispirazione da una storia personale del cantautore, in cui un antico legame si riaccende inaspettatamente, solo per spegnersi nuovamente, creando un potente racconto di sentimenti vissuti nel corso del tempo.
"Rapporti" cattura l'essenza delle sincronie emotive, sottolineando come, per varie ragioni, tali connessioni siano destinate a incontrare ostacoli significativi.
La forza del brano risiede nella capacità di Baroni di trasmettere il messaggio che, nonostante le inevitabili battute d'arresto nella vita, è fondamentale per ognuno di noi proteggersi e mantenere un atteggiamento ottimista.
Il singolo "Rapporti" è così un tassello importante dell'album "Luoghi Comuni", arricchendolo con la sua profonda riflessione sulle dinamiche relazionali umane.
Marco Baroni invita il pubblico ad esplorare con lui questo viaggio musicale, offrendo un'opera che si distingue per la sua autenticità e la capacità di toccare le corde emotive di chi l'ascolta.
BIO
Scoperto e prodotto da Alberto Bertoni, Marco Baroni inizia la sua attività nel 1999, con la pubblicazione del singolo "Un'abitudine" seguito nel 2000 da "Un'altra come te", entrambi rilasciati da M.B.O. di Mario Ragni e distribuiti CGD East West, Warner Music.
Nel 2006 esce il singolo "La mia generazione", per EMI Music. 
Partecipa al Festival di Sanremo 2007 nella categoria Giovani raggiungendo la finale con il brano "L'immagine che ho di te"
Partecipa come ospite a diversi programmi televisivi e radiofonici come Do Re Ciak Gulp! intervistato da Vincenzo Mollica, TG2, TG3, Uno mattina, MTV (Italia), All Music, Radio Bruno Estate.
Esce il suo album di debutto intitolato "Marco Baroni" pubblicato da Virgin Records/EMI Music, contenente il brano sanremese, il precedente singolo "La mia generazione" e il terzo singolo estratto "Marta piange". Il video di questa canzone viene girato da Gaetano Morbioli a San Francisco.
Negli anni successivi, trascorsi prevalentemente sul palco, ha l'occasione di aprire i concerti di diversi artisti di fama come Mario Biondi, Marco Masini, Pier Cortese, Francesco Baccini e una lunga serie di concerti dell'amico Fabrizio Moro. 
Esce nel 2015 il secondo album "Una corsa senza freni" prodotto da Fabio Roveroni, per Terre Sommerse e DMB Music, dal quale vengono estratti i singoli "Aria di Settembre" e "Il primo Natale". 
Dal 2010 inizia l'attività di autore e compositore. 
Scrive con Nek i singoli "E da qui "(che si aggiudica il Disco di platino), "È con te" ed "Hey Dio" (vincitore del Premio Lunezia), oltre ai brani "Dentro l'anima", "Verrà il tempo", "Io no mai" e "Il mondo tra le mani". 
In questi anni collabora in qualità di autore con altri artisti come Alessio Bernabei, ex frontman della band Dear Jack, lanciata dal talent Amici di Maria De Filippi, che in pochi mesi resta l'album più venduto del Festival di Sanremo 2016 aggiudicandosi il disco d'oro. In questo album Marco firma il testo del brano "Mondo Piccolo". 
Firma inoltre assieme ad Alex Bagnoli tutti i testi del primo album della cantante Cixi, finalista a X Factor (Italia), "Chissà cosa dirà mio padre", pubblicato da Sony Music.
Nel 2020 pubblica il singolo “Picchio Rosso”. Il brano, prodotto da Alex Bagnoli viene pubblicato sia su Spotify e in 1000 copie su cd singolo, oggi esaurite. Il videoclip della canzone, raggiunge le 20.000 visualizzazioni su YouTube. 
Nel 2022 Baroni entra a far parte di Sorry Mom!, con cui è uscito il terzo album "Luoghi Comuni", anticipato dai singoli “Cenere”, "Bravissimo Cantautore", "Come si fa", "Piuma" e l'ultimo "Rapporti".
La nostra intervista con Marco Baroni andrà in onda:
Venerdì 23 febbraio alle 16:35 e martedì 27 febbraio alle 10:10.
 

"Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto" - Parte 4

R41-racconto parte 4

Nell'ultima parte: Mahmood, The Kolors, Negramaro, Renga Nek, Fred De Palma e Sangiovanni

Ultimo appuntamento con i report dalla nostra missione sanremese di pochi giorni fa.
Nella quarta e ultima parte di "Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto" vi faremo ascoltare le interviste che abbiamo raccolto durante la settimana del Festival.
Ascolteremo estratti degli interventi in Sala Stampa Lucio Dalla di Mahmood, The Kolors, Negramaro, Renga Nek, Fred De Palma e Sangiovanni.
L'appuntamento con "Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto" Parte 4 è per:
Giovedì 22 febbraio alle 16:35 e lunedì 26 febbraio alle 10:10.
 
s24line05
 

"Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto" - Parte 3

R41-racconto parte 3

Le conferenze di Fiorella Mannoia, Diodato, Il Tre, Annalisa, Emma e Irama

Continuano gli appuntamenti speciali con i report dalla nostra missione sanremese di pochi giorni fa.
Nella terza parte di "Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto" vi faremo ascoltare le interviste che abbiamo raccolto durante la settimana del Festival.
Ascolteremo estratti degli interventi in Sala Stampa Lucio Dalla di Fiorella Mannoia, Diodato, Il Tre, Annalisa, Emma e Irama.
L'appuntamento con "Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto" Parte 3 è per:
Mercoledì 21 febbraio alle 16:35 e sabato 24 febbraio alle 10:10.
 
s24line05
 

"Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto" - Parte 2

R41-racconto parte 2

Le conferenze di Rose Villain, Il Volo, bnkr44 e Alessandra Amoroso, oltre a tre artisti emergenti

Continuano gli appuntamenti speciali con i report dalla nostra missione sanremese di pochi giorni fa.
Nella seconda parte di "Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto" vi faremo ascoltare le interviste che abbiamo raccolto durante la settimana del Festival.
L'appuntamento è con Rose Villain, Il Volo, bnkr44 e Alessandra Amoroso. Abbiamo poi le interviste con tre artisti emergenti che si trovavano nella Città dei fiori per far conoscere i loro progetti.
Al nostro microfono ci saranno: Il Prato, Isotta e Cocciglia.
L'appuntamento con "Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto" Parte 2 è per:
Martedì 20 febbraio alle 16:35 e venerdì 23 febbraio alle 10:10.
 
s24line05
 

Arriva "Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto"

R41-racconto

Nella prima puntata avremo Angelina Mango e Maninni, oltre a quattro artiste emergenti

Appuntamento speciale con i report dalla nostra missione sanremese di pochi giorni fa.
"Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto" è un appuntamento in quattro puntate dove vi faremo ascoltare le interviste che abbiamo raccolto durante la settimana del Festival.
Nella prima puntata, l'appuntamento è con la vincitrice Angelina Mango e con Maninni. Abbiamo poi le interviste con quattro artiste emergenti che si trovavano nella Città dei fiori per far conoscere i loro progetti.
Al nostro microfono ci saranno: Etta, Oliva xx, Eleonora Toscani e MVR.
L'appuntamento con "Radio41.it On Stage Speciale Sanremo - Il racconto" è per:
Lunedì 19 febbraio alle 16:35 e giovedì 22 febbraio alle 10:10.
 
s24line05
 

Fabrizio De André: dopo 25 anni, "Way Point. Da dove venite... dove andate?"

Way Point. Da dove venite... dove andate?

Venerdì 16 febbraio escono i primi 4 dischi del progetto

Fondazione Fabrizio De André Onlus e Sony Music Italia ricordano Fabrizio De André con il progetto “WAY POINT. DA DOVE VENITE... DOVE ANDATE?”, per ripercorrere 25 anni con l’amato cantautore (scomparso l’11 gennaio 1999) attraverso le sue PAROLE, il suo PENSIERO, la sua VISIONE e i suoi “VIAGGI” presenti e attuali ancora oggi.
WAY POINT. DA DOVE VENITE... DOVE ANDATE?” si sviluppa lungo tutto il 2024 con varie iniziative, tra le quali la navigazione completa nella discografia di Fabrizio De André che prevede la riedizione durante l’anno di tutti i suoi dischi in studio in ordine cronologico. Gli album saranno ristampati in versione LP nero 180 gr e CD, arricchiti da speciali booklet con i testi delle canzoni, annotazioni autografe di Fabrizio De André, pensieri, riflessioni, commenti, estratti di interviste inerenti alle canzoni e agli album e alcuni scritti inediti conservati al Centro studi De André dell’Università degli Studi di Siena.
Da venerdì 16 febbraio sarà disponibile la ristampa dei primi 4 dischi di Fabrizio De André: “Volume 1”, “Tutti morimmo a stento”, “Volume 3” e “La buona novella”.
"Volume 1", uscito nel 1967, è il primo album in studio di Fabrizio De André. Contiene canzoni come "Via del Campo" e "Bocca di rosa", accompagnate nel nuovo booklet da testi autografi e commenti di Faber inerenti le canzoni. "Tutti morimmo a stento" del 1968 rappresenta il primo concept album dell’artista, le cui riflessioni presenti nel booklet ci riportano alla genesi dell’opera accompagnandoci canzone per canzone. “Volume 3", pubblicato per la prima volta nel 1968, contiene anche nuove versioni di canzoni già pubblicate precedentemente dall’etichetta discografica Karim, tra cui "La canzone di Marinella".  Tra le pagine che compongono il nuovo libretto si trovano alcuni appunti autografi di lavorazione, relativi alla nascita de “La ballata dell’eroe” e alcuni commenti ai brani tratti anche dagli appunti autografi, come nel caso de “La guerra di Piero”. Infine "La buona novella" del 1970, ispirata ai vangeli apocrifi, presenta commenti e autografi, tra i quali anche appunti inediti, con cui ripercorrere la nascita del disco e i contenuti sviluppati da De André nell’opera.
 
Queste tutte le ristampe previste:
  • Volume 1
  • Tutti morimmo a stento  
  • Volume 3  
  • La buona novella  
  • Non al denaro non all’amore né al cielo
  • Storia di un impiegato
  • Canzoni
  • Volume 8
  • Rimini
  • Fabrizio De André / L’Indiano
  • Crêuza de mä
  • Nuvole
  • Anime Salve
  • Singoli
Il progetto celebra e consegna alle nuove generazioni l'eredità artistica e culturale di uno degli artisti italiani più seguiti e influenti, sottolineando come la genialità e la profondità delle sue parole e la sua visione unica continuino a ispirare.
(comunicato Parole & Dintorni)
 

Sanremo 2024: conferenza di chiusura con Amadeus

CS24_finale

Si chiude con l'ennesimo successo il quinquennio Amadeus

Dopo quella con i tre cantanti che sono arrivati sul podio della classifica, inizia la conferenza stampa di chiusura di Sanremo 2024, l’ultima che vede Amadeus come direttore artistico del Festival di Sanremo, almeno per il momento.
Si tirano le somme di quest’ultima edizione di Amadeus: 74,1% di share, il miglior risultato per share dal 1995. L’intera edizione va al 66% con 11.400.000 ascoltatori per l’intera edizione, di cui il 88% composto dai giovani.
Tra le varie domande che vengono poste, Amadeus conferma nuovamente che non sarà il direttore artistico del prossimo Festival, affermando di sentire la necessità di focalizzarsi su altri progetti, nonostante si senta grato per aver potuto vivere quest’esperienza per cinque edizioni consecutive.
(rfm)
 

Pagine

Abbonamento a Radio41.it RSS