10 Years

File.41: Antonello Carozza - intervista

Il cantautore, una vera star in Russia, ci fa ascoltare il suo ultimo singolo

Antonello Carozza nasce a Campobasso da madre cantante lirica e padre DJ. Sin da piccolissimo indirizzato verso la musica, partecipa a soli 4 anni allo Zecchino d’Oro e tra i 6 e i 10 anni vince numerosi premi e concorsi internazionali di pianoforte 
Nel 2010 è il primo Italiano nella storia del concorso a partecipare alla finale russa per l’Eurovision in diretta su Russia1 e in tutto il mondo su RTR Planeta; arriva ottavo ma con il suo brano “Senza respiro” resta per ben 10 settimane nella chart dei brani più ascoltati nella confederazione russa e viene selezionato da OGAE Russia nella speciale votazione dell’Ogae Second Chance organizzata da OGAE, i fanclub Nazionali dell’Eurovision.
Diventa il primo Italiano ad entrare a “The Voice Russia" sesta edizione”, il programma televisivo più seguito dai russi. Grazie ai 30 milioni di telespettatori che seguono "The Voice Russia", si consacra definitivamente come rivelazione straniera.
Antonello ha anche avuto esperienze italiane ad "Amici" nel 2005, a "Sanremo Giovani" nel 2006 e, più di recente, a "The Voice Of Italy".
Esperto di figure di merda” è il nuovo singolo, un brano finalmente “libero da costrizioni e stilemi dettati dal mercato, spontaneo e cantato ‘con la pancia’, senza censure e barriere”.
Il brano, scritto e prodotto dallo stesso Antonello presso il Queens Studio di Isernia, è accompagnato dal videoclip, scritto e diretto dallo stesso cantautore, girato in Molise, in collaborazione con il Filmaker Carmine Scarinci. Il videoclip racconta, con taglio volutamente cinematografico, alcuni episodi di coppia nei quali “lui” ha sempre l’occasione buona per rovinare i momenti più belli facendo delle grandi “figure di merda” appunto. Un vero e proprio short-movie che ripercorre alcuni dei momenti chiave della loro storia d’amore fino al giorno del matrimonio ma con un finale decisamente a sorpresa.
L'intervista con Antonello Carozza andrà in onda:
Lunedì 2 luglio alle 16:35 e giovedì 5 luglio alle 10:10.
 
Tags: 
antonello carozza
intervista